Voli economici per Marrakech

LOW FARE FINDER

Da
Seleziona aeroporto
A
Prova "Lisbona"
Seleziona il luogo di partenza e la destinazione

Prezzi dei voli per Marrakesh

da 27,49

Perché andare a Marrakech

E il primo, più lampante, dei contrasti è quello dei colori. Dal rosa dei muri delle case, al verde delle palme, fino alle cime innevate dell’Alto Atlante e ancora più su: il blu intenso del cielo.Proprio così, la città marocchina è ricca di verde. A proposito di giardini, è d’obbligo menzionare i giardini Menara, una vera e propria opera d’arte e di ingegneria: gli uliveti che popolano i giardini vengono irrigati da un sistema idraulico che da 700 anni estrae l’acqua dalle montagne e la convoglia per ben 30 chilometri. Dall’antichità, a un parco ultramoderno, il Cyber Park Arsat all’interno del quale sono presenti chioschi interattivi multimediali e spazi Internet attrezzati per fare da perfette guide virtuali della città.Naturalmente non può mancare anche una visita a quella che è la parte più tradizionale di Marrakech, partendo dalla medina e proseguendo fino a Piazza Jemaa el Fna, che grazie ai suoi cantastorie, agli acrobati e ai famosi Gnawa è stata nominata Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità dall’Unesco. Infine, consigliamo assolutamente di non perdere l’occasione di assaggiare la tipica tanjia marrakchia.Anche per quanto riguarda le gite Marrakesh offre opportunità per tutti i gusti: da un’escursione sulle montagne dell’Atlante, dove tra Natale e Pasqua è possibile anche sciare nella stazione di Oukaimeden, a quella in pieno deserto. E poi ci sono le cascate di Ouzoud (il viaggio di 150 km per raggiungerle verrà ampiamente ripagato dallo spettacolo dell’arcobaleno permanente e dall’avvistamento delle scimmie che popolano l’Atlante).Il punto migliore da cui scorgere il contrasto tra la campagna e la città? Il cielo, ovviamente, con una bella gita in mongolfiera.

Qual è il momento migliore per andarci?

Icon/Weather/Sun

Il mese più caldo

Luglio
Icon/Weather/Rain

Il mese più freddo

Gennaio

Il periodo migliore per una vacanza

Nonostante il caldo intenso, luglio e agosto sono i mesi più popolari per visitare Marrakech. Un tè alla menta sotto a un pergolato o una visita al suk sapranno darti refrigerio dalla calura estiva. Il piacevole tepore di dicembre, gennaio e febbraio accoglie qui molti visitatori in fuga dall’inverno di altre località (ma preparati a qualche acquazzone e al freddo della sera).

Evita la ressa

Se preferisci evitare la folla e i prezzi alti dell’estate, ti consigliamo di visitare Marrakech a maggio, giugno, settembre e ottobre. In questi mesi di bassa stagione potrai goderti lunghe giornate di sole (ma in maggio fai attenzione agli acquazzoni e alle tempeste di sabbia) e un clima mite, l’ideale per visitare la Medina e il suk.

Città come Marrakech

Altre città in Marocco