Voli economici per Varsavia

Perché andare a Varsavia

Varsavia, la capitale della Polonia, è anche la città più grande del paese, con una popolazione di oltre 1,5 milioni di persone. È la sede del governo centrale nonché il cuore economico, amministrativo, politico e culturale del paese. Situata geograficamente al centro del paese, consente di raggiungere facilmente tutte le altre regioni polacche.Il centro storico di Varsavia, devastato durante la Seconda guerra mondiale, è stato ricostruito nel periodo postbellico riproponendo l’aspetto originale dei suoi 700 anni di storia. Questo enorme sforzo è stato premiato dall’UNESCO che, nel 1980, ha inserito la città tra i patrimoni dell’umanità dall’UNESCO. Lungo il principale viale di Varsavia, l’imperdibile ‘‘Strada Reale’’, si snodano vari punti d’interesse: palazzi in parte o completamente sopravvissuti alla guerra, magnifici parchi verdi, quartieri alla moda per gli amanti dello shopping, ristoranti e bar per soddisfare tutti i gusti.Una visita al Castello Reale, Zamek Krolewski, è un must assoluto. La maggior parte del castello è stata ricostruiti negli anni ’70 e nei primi anni ’80 e la precisione della ricostruzione è tale da avere veramente l’impressione di essere calati in una vecchio palazzo insolitamente ben conservato. Molti materiali, recuperati dalle rovine dopo la distruzione della città sono stati utilizzati nei lavori di ristrutturazione. Realizzato in origine nel periodo del ducato di Mazovia, il castello divenne residenza dei re polacchi durante il XVII e XVIII secolo. In seguito, ha ospitato il Parlamento polacco e oggi è sede di un museo che presenta vari reperti storici.Raggiungiamo la Cattedrale di San Giovanni, collegata al Castello Reale tramite un ponte coperto, per ammirare le bellissime opere gotiche di Wit Stwosz. Così come moti altri edifici, anche la cattedrale è stata distrutta durante la Seconda guerra mondiale e integralmente ricostruita. Il ponte coperto che collega il Castello Reale alla cattedrale era stato originariamente costruito per proteggere i monarchi polacchi dopo il tentato assassinio di Zygmunt III.Nell’area che ospitava il ghetto ebraico durante l’occupazione nazista sono conservati alcuni monumenti molto significativi che commemorano questo periodo della storia di Varsavia. Il monumento che sorge nella Umschlagplatz fu eretto negli anni ’80 per commemorare il luogo in cui gli ebrei venivano trasportati a Treblinka. Al centro dell’area sorge il Monumento agli Eroi del ghetto e, a breve distanza, il Monumento dedicato alla sollevazione di Varsavia: entrambi commemorano gli eroi che nel 1944 si opposero all’occupazione nazista e alla deportazione degli ebrei.

LOW FARE FINDER

Vorrei volare da a

Città come Varsavia

Altre città in Polonia

Tariffe di sola andata per persona per un viaggio di 2 persone con acquisto effettuato nella stessa prenotazione