Menu principale

Informazioni Mediche

La sua salute e la sua tranquillità sono importanti per noi e vogliamo che si senta il più possibile a suo agio a bordo del nostro volo. Volare con la maggior parte delle condizioni mediche è perfettamente sicuro. Se ha dei dubbi, comunque, la preghiamo di controllare qui le informazioni o di contattare il suo medico curante in merito alla tua specifica condizione medica. Per qualsiasi domanda aggiuntiva, non esiti a contattare il nostro team del Servizio clienti.

Viaggiare con dispositivi per uso medico

Alcuni dispositivi per uso medico possono essere portati a bordo; tuttavia, se trasporta un'apparecchiatura medica di notevoli dimensioni o un numero elevato di dispositivi, ci contatti per garantire che potremo accoglierla nel migliore dei modi.

Farmaci

  • Le suggeriamo di trasportare i suoi farmaci all'interno del bagaglio a mano
  • La preghiamo di accompagnarli a una lettera firmata dal suo medico curante attestante il tipo di medicinale e per cosa è utilizzato
  • Non siamo in grado di refrigerare i suoi farmaci a bordo

Aghi

Può trasportare a bordo aghi e siringhe per il trattamento di condizioni mediche. Tuttavia, si assicuri di portare anche una lettera firmata dal suo medico curante attestante il tipo di medicinale e per cosa è utilizzato. Dovrà provvedere autonomamente alle iniezioni durante il volo. Il nostro personale di cabina non può somministrare farmaci, incluse iniezioni, in nessuna circostanza. Se deve utilizzare degli aghi, informi il personale di cabina affinché predisponga appositi contenitori per lo smaltimento sicuro.

Ossigeno per uso medico

Salvo situazioni d'emergenza, non forniamo ossigeno supplementare. Il trasporto di piccole bombole di ossigeno o aria compressa è consentito nel bagaglio a mano solo se finalizzato all'uso medico personale, a condizione che la bombola non sia di dimensioni superiori a 0,5 metri di lunghezza e 250 mm di diametro.

È richiesto un certificato medico attestante la necessità di trasportare bombole di ossigeno, nonché l'idoneità del passeggero al volo aereo. Non è permesso trasportare più di 2 bombole per passeggero e queste dovranno poter essere collocate nella cappelliera o sotto il sedile. Informi il personale di cabina durante l'imbarco se trasporta bombole di ossigeno.

Concentratori di ossigeno (a batteria o alimentati a corrente elettrica) sono autorizzati a bordo, se accompagnati da certificato medico. Dovrà usare le batterie se ha bisogno di ossigeno a bordo (si assicuri che le batterie abbiano carica sufficiente per tutta la durata del viaggio, inclusi possibili ritardi).

Non è possibile trasportare a bordo generatori di ossigeno chimico.

Pacemakers

È consentito trasportare pacemaker cardiaci o altri dispositivi, inclusi i dispositivi con batteria al litio, impiantati in una persona o radiofarmaci contenuti all'interno del corpo di una persona per trattamenti medici.

Barelle

Non possiamo accettare barelle in alcuno dei nostri voli.

Viaggiare in gravidanza

Donne in gravidanza La gravidanza non è considerata una condizione medica e le è consentito viaggiare con noi sino a gravidanza avanzata; tuttavia, le ricordiamo che:

  • in caso di complicazioni durante la gravidanza, la preghiamo di consultare il suo medico curante prima di volare con noi
  • può viaggiare fino alla fine della 35a settimana per gravidanze singole
  • se è in attesa di più di un bambino, può viaggiare fino alla fine della 32a settimana

Le donne in gravidanza possono viaggiare con un neonato seduto in braccio, se lo desiderano.

Trombosi venosa profonda (“TVP”)

Questa condizione è legata a periodi prolungati di inattività e interessa generalmente persone che volano a lungo raggio. La TVB viene a volte denominata “sindrome della classe economica”, ma anche i passeggeri che viaggiano in auto o in treno ne sono a rischio. I seguenti fattori potrebbero renderla più incline a contrarre la TVB: Questa condizione è legata a periodi prolungati di inattività e interessa generalmente persone che volano a lungo raggio. La TVB viene a volte denominata “sindrome della classe economica”, ma anche i passeggeri che viaggiano in auto o in treno ne sono a rischio. I seguenti fattori potrebbero renderla più incline a contrarre la TVB:

  • tendenza alla coagulazione ematica;
  • intervento chirurgico recente, in particolare ad una gamba, o lesioni o gonfiori nelle sei settimane precedenti al volo;
  • immobilità prolungata, in particolare paralisi degli arti inferiori;
  • TVB contratta in precedenza o storia familiare di TVB;
  • età superiore ai 40 anni;
  • attuale assunzione di pillola anticoncezionale per via orale o altri trattamenti ormonali in corso;
  • attuale stato di gravidanza;
  • presenza di vene varicose;
  • recente patologia cardiaca;
  • attuale affezione da tumore maligno o chemioterapia in corso;
  • disturbi ematici;
  • esaurimento di fluidi corporei, con conseguente aumento dell'addensamento ematico;
  • episodi di ictus nelle 6 settimane precedenti al volo.
Dato che l'immobilità comporta il rischio maggiore di contrarre la TVB, per ridurlo le consigliamo durante il volo di:
  • spostarsi all'interno della cabina;
  • cambiare frequentemente posizione;
  • evitare di incrociare le gambe;
  • fare degli esercizi sul tuo posto;
  • bere molta acqua prima, durante e dopo il volo.

Nel caso in cui potesse essere incline alla TVB, deve consultare il suo medico curante prima di volare e le dovranno essere forniti calze a compressione graduata su misura, eparina a basso peso molecolare o un anticoagulante orale con warfarina. Se è a rischio, non deve far affidamento sull'aspirina per prevenire la TVB.

Linee guida per diabetici

Se ha il diabete e ha bisogno di iniezioni durante il volo, dovrà provvedere ad esse autonomamente e informare il personale di cabina della sua condizione al momento dell’imbarco sull'aereo. Si assicuri di trasportare l'insulina nel suo bagaglio a mano, piuttosto che nel suo bagaglio da stiva. L'insulina potrebbe perdere la sua efficacia se trasportata in stiva, a causa delle basse temperature. Per trasportare penne insuliniche non è necessaria la documentazione medica. Se assume insulina o sulfaniluree a lento rilascio, le consigliamo di portare nel suo bagaglio a mano dei carboidrati aggiuntivi per averli a disposizione durante tutto il volo, in “qualsiasi momento” li necessiti.

Linee guida per subacquei

Malessere da decompressione Si raccomanda di non immergersi per 24 ore prima del volo al fine di ridurre il rischio di malessere da decompressione. Non saranno accettate a bordo bombole ad aria per immersioni subacquee.

 

Volare successivamente a una malattia o a un intervento chirurgico

Tipo di intervento

Viaggio consentito dopo

Intervento cardiaco

14 giorni

Angioplastica

5 giorni

Intervento addominale

10 giorni

Intervento di chirurgia toracica

6 settimane

Rimozione delle tonsille

14 giorni

Intervento all'orecchio medio

La cavità auricolare è asciutta e normalmente areata (generalmente 14 giorni)

Intervento di cataratta/cornea tramite laser

1 giorno


A seguito di un recente intervento chirurgico, è necessario un certificato medico a conferma della sua idoneità al volo

Tipo di evento medico

Autorizzato a viaggiare

Attacco cardiaco

7 giorni se di entità lieve o senza complicazioni
Nel caso di attacchi cardiaci gravi o complicati consulti un medico prima del volo
È necessario un certificato medico a conferma della sua idoneità al volo

Ictus 10 giorni

Se viaggia tra 11 e 21 giorni successivi a un episodio, è necessario un certificato medico a conferma della sua idoneità al volo

Pneumotorace

Quando la gabbia toracica è stata drenata e i polmoni si sono espansi (solitamente 14 giorni). È necessario viaggiare con un accompagnatore. È necessario un certificato medico a conferma della sua idoneità al volo

Lesione interna all'occhio

7 giorni



Tipo di malattia

Autorizzato a viaggiare

Angina

Solo se le condizioni sono stabili

Infezione dell'orecchio medio

Una volta passata l'infezione (generalmente 7 giorni)

Sinusite

Una volta passata l'infezione (generalmente 7 giorni)

Anemia cronica

Non autorizzato a viaggiare

Epilessia

24 ore da una crisi epilettica di tipo "grand mal"

Asma

Autorizzato a viaggiare
Porti il suo inalatore nel bagaglio a mano
In caso di asma grave, –è necessario un certificato medico a conferma della sua idoneità al volo
È consentito il trasporto di nebulizzatori a patto che non contengano bombole a ossigeno

Condizioni polmonari (malattia polmonare cronica ostruttiva, fibrosi cistica, bronchiectasia)

Solo previa presentazione di un certificato medico a conferma della sua idoneità al volo
Si consiglia di consultare un medico per stabilire se sarà necessario ossigeno durante il volo

I passeggeri che presentino difficoltà respiratorie non sono autorizzati a volare I bambini affetti da problemi respiratori devono possedere un certificato rilasciato da un medico appropriato, a conferma della loro idoneità al volo.

I passeggeri affetti da una malattia infettiva non grave, inclusa una delle seguenti patologie, possono volare conformemente alle linee guida nella tabella riportata di seguito.

Malattie infettive

Autorizzato a viaggiare

Rosolia

4 giorni dalla comparsa delle irritazioni

Morbillo

7 giorni dalla comparsa delle irritazioni

Orecchioni

dopo che il gonfiore sarà diminuito (normalmente dopo 7 giorni)

Varicella

7 giorni dalla comparsa dell'ultima macchia

Infezioni da virus (ad es. influenza stagionale)

quando l'infezione non è più contagiosa

I passeggeri affetti da una malattia infettiva grave (ad es. gravi infezioni respiratorie, tubercolosi o polmonite) non saranno autorizzati a viaggiare se non possiedono un certificato rilasciato da un medico appropriato, a conferma della loro idoneità al volo. I passeggeri affetti da meningite o infezione da qualsiasi virus derivante da pandemie come SARS o H1N1 (”febbre suina”), non potranno effettuare il viaggio.

Disturbi psichiatrici I passeggeri affetti da disturbi psichiatrici sono autorizzati a viaggiare, se sono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • se soffre di patologie quali fobie, ansietà o depressione, dovrà informare il personale di cabina della sua condizione al momento dell'imbarco sull'aereo;
  • se ha dei problemi di tossicodipendenza o alcolismo, deve essere inquadrato in un piano terapeutico per la disintossicazione e deve possedere un certificato rilasciato da un medico appropriato, a conferma della sua idoneità al volo. Non deve essere sotto l'effetto di droghe o alcool al momento del volo;
  • la sicurezza dei nostri clienti e del nostro equipaggio è sempre la nostra priorità. Il nostro equipaggio impedirà il volo a chiunque sia considerato un rischio per la sicurezza, indipendentemente dalla sua condizione.