Menu principale

Avviso sui diritti del passeggero in caso di ritardo o cancellazione del volo

Il presente avviso contiene importanti informazioni relative ai diritti stabiliti dal Regolamento europeo (CE) n. 261/2004 applicabile nei seguenti casi:
  • il passeggero ha una prenotazione confermata per un volo operato da easyJet Airline Company Ltd o easyJet Switzerland S.A. acquistata a una tariffa disponibile direttamente o indirettamente al pubblico; e
  • il volo è in partenza da un aeroporto situato in un paese europeo; o
  • il volo è in partenza da un aeroporto situato in un paese non europeo verso un aeroporto situato nel territorio di un paese europeo soggetto alle disposizioni del Trattato, salvo nel caso in cui il passeggero abbia ricevuto benefici o una compensazione pecuniaria e assistenza nel paese non europeo in questione; e
  • il passeggero si è presentato al check-in, con una prenotazione confermata, prima del termine ultimo per il check-in del volo (vedere i nostri Termini e condizioni) o come diversamente disposto (eccetto in caso di cancellazione del volo).

Cancellazione del volo

In caso di cancellazione del volo, il passeggero godrà dei diritti stabiliti nelle Sezioni 2 e 3. Potrà inoltre avere diritto a una compensazione pecuniaria ai sensi della Sezione 1 SALVO quando:
  • il passeggero è stato informato della cancellazione almeno 2 settimane prima della partenza prevista; o
  • il passeggero è stato informato della cancellazione nel periodo compreso tra 2 settimane e 7 giorni prima della partenza prevista e gli è stato offerto un volo alternativo che gli consente di partire non più di 2 ore prima della partenza prevista e di raggiungere la sua destinazione finale meno di 4 ore dopo l’arrivo previsto; o
  • il passeggero è stato informato della cancellazione meno di 7 giorni prima della partenza prevista e gli è stato offerto un volo alternativo che gli consente di partire non più di 1 ora prima della partenza prevista e di raggiungere la sua destinazione finale meno di 2 ore dopo l’arrivo previsto; o
  • la cancellazione è dovuta a circostanze eccezionali che non si sarebbero potute evitare anche adottando tutte le misure ragionevoli, quali, in via puramente esemplificativa, controllo del traffico aereo, condizioni meteorologiche, disordini civili, allarmi terroristici e ragioni di sicurezza, scioperi e carenze impreviste in materia di sicurezza del volo

1. Diritto a un risarcimento


Il volo del passeggero è stato cancellato? In tal caso, il passeggero avrà diritto al risarcimento seguente:

  • 250 € in caso di tratte aeree pari o inferiori a 1500 km;
  • 400 € in caso di tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le tratte aeree comprese tra 1500 km e 3500 km;
  • 600 € per tutti i voli che non rientrano in (a) o (b).


Si noti che il risarcimento di cui sopra sarà ridotto del 50% qualora easyJet sia in grado di offrire al passeggero un volo alternativo per la sua destinazione finale, a condizione che il passeggero arrivi:

  • entro 2 ore dall’orario di arrivo inizialmente previsto del volo per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km;
  • entro 3 ore dall’orario di arrivo inizialmente previsto del volo per tutte le tratte aeree europee comprese tra 1500 km e 3500 km; o
  • entro 4 ore dall’orario di arrivo inizialmente previsto del volo per tutte le tratte aeree pari o superiori a 3500 km.

Il risarcimento è dovuto esclusivamente nel caso in cui la causa del ritardo o della cancellazione sia attribuibile a ragioni diverse dalle circostanze straordinarie di cui alle Sezioni 1 e 2 del presente avviso e per sbarco involontario per ragioni diverse da incolumità fisica, sicurezza o documentazione di viaggio inappropriata.

2. Diritto a rimborso o all’imbarco su un volo alternativo


Il volo del passeggero è stato cancellato? In tal caso, il passeggero ha diritto a ottenere:

  • il rimborso per la parte di viaggio non effettuata; o
  • il rimborso per la parte o le parti di viaggio già effettuate se il volo in questione è divenuto inutile rispetto al programma di viaggio iniziale del passeggero, nonché, se del caso, un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale, non appena possibile; o
  • l'imbarco, in condizioni di trasporto comparabili, su un volo alternativo verso la destinazione finale, non appena possibile; o
  • l’imbarco, in condizioni di trasporto comparabili, su un volo alternativo verso la destinazione finale, a una data successiva a scelta del passeggero, in base alla disponibilità di posti.

3. Diritto ad assistenza


Il volo del passeggero ha subito un ritardo di oltre 2 ore o è stato cancellato senza preavviso? In tal caso, il passeggero ha diritto:

  • (a) a pasti e bevande in rapporto alla durata dell'attesa;
  • (b) alla sistemazione in albergo e al trasporto tra l'aeroporto e l'albergo, ove si rendano necessari uno o più pernottamenti;
  • (c) due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o posta elettronica.

Il volo del passeggero ha subito un ritardo o è stato cancellato prima del suo arrivo in aeroporto senza preavviso? Il passeggero ha diritto a quanto elencato ai punti (a) e (c) sopra.

Il passeggero ha dovuto posticipare il suo volo di almeno un giorno rispetto all’orario di partenza inizialmente previsto del volo a causa di ritardo o imbarco su un volo alternativo? In tal caso, avrà diritto a quanto elencato al punto (b).

Nel caso improbabile in cui easyJet non sia in grado di fornire le forme di assistenza descritte in questo paragrafo, easyJet rimborserà al passeggero le spese di entità ragionevole sostenute dietro presentazione di richiesta di rimborso attraverso il sito Internet. È richiesta la presentazione delle ricevute dettagliate delle spese sostenute. Si noti che non sarà effettuato alcun rimborso per bevande alcoliche.


Visiti la nostra pagina di aiuto su ritardi e cancellazioni per maggiori informazioni.