Menu principale

Leader in campo ambientale








 





















Il nostro impegno

 
Volare è fantastico, ci permette di esplorare, rilassarci e rigenerarci, e porta con sé ricordi incredibili da condividere con amici vecchi e nuovi. Ma è tempo che ci assumiamo la responsabilità di ciò che volare causa all'ambiente. 

Ad oggi, non esiste un modo per effettuare i nostri voli senza emettere CO2 – non sono disponibili tecnologie a zero emissioni e i carburanti sostenibili nel settore dell’aviazione, che producano una minore impronta di carbonio, sono ancora insufficienti. Tuttavia, possiamo intraprendere delle iniziative volte a mitigare parzialmente l'impatto che le nostre scelte hanno sull'ambiente. Ecco perché, per ogni singolo volo da noi effettuato, compensiamo tutte le emissioni di anidride carbonica derivanti dal carburante utilizzato supportando progetti che contrastano la deforestazione, promuovono la piantumazione di alberi o la produzione di energia rinnovabile. Questi progetti sono volti a prevenire nuove emissioni o a rimuovere direttamente l'anidride carbonica dall'atmosfera.

Tutto ciò ha per te - nostro cliente - un costo pari a zero. Difatti, non abbiamo introdotto, né introdurremo, alcun supplemento al prezzo dei biglietti per i nostri voli.

Siamo consapevoli che la compensazione delle emissioni di anidride carbonica non sia una soluzione a lungo termine, ma, in questo momento, riteniamo che sia il modo migliore per compensare l'impatto ambientale delle emissioni di anidride carbonica in volo. Ciò è parte del nostro impegno per diventare una compagnia aerea più sostenibile. 

 

Ci impegniamo da tempo a ridurre le emissioni di andidride carbonica e volare in modo efficiente


Parallelamente all'adesione a progetti di compensazione di anidride carbonica, ci impegniamo nella ricerca e implementazione di altri modi per ridurre l'intensità delle nostre emissioni, come la riduzione del peso dei nostri aeromobili o il rullaggio con un solo motore. Stiamo già sostenendo lo sviluppo, nel medio-lungo periodo, di tecnologie a zero emissioni per il settore dell'aviazione, e continueremo a farlo.

Dal 2000 abbiamo ridotto le nostre emissioni di anidride carbonica per passeggero, per chilometro di oltre un terzo, e il nostro obiettivo è di ridurle ulteriormente.

  • Abbiamo introdotto nella nostra flotta l'aeromobile Airbus A320neo nel giugno 2017 e nel 2019 ci è stato consegnato il nostro primo A321neo, il nostro aeromobile più grande, silenzioso, efficiente ed ecologico di sempre.
  • Miriamo ad avere tutti i posti occupati su ogni volo, così da avere la massima efficienza. Nel 2019 il fattore di riempimento è stato del 92,9%.
  • Effettuiamo rotte dirette anziché volare verso uno scalo intermedio e quindi verso la destinazione finale, ciò contribuisce a ridurre il consumo di carburante.
  • Laddove possibile, utilizziamo un solo motore durante il rullaggio a terra, e utilizziamo tecniche di salita in quota, discesa e atterraggio che migliorano l'efficienza.
  • Per ridurre il peso e il consumo di carburante, abbiamo introdotto sedili leggeri Recaro per i passeggeri e utilizziamo dispositivi elettronici anziché documenti cartacei.

Per maggiori informazioni sulle misure che stiamo adottando per ridurre le nostre emissioni di anidride carbonica, visita la sezione sulla sostenibilità nella nostra relazione annuale.

 

 


Cosa significa questo per te

 
Siamo l'unica tra le maggiori compagnie aeree europee a compensare tutte le emissioni di anidride carbonica derivanti dal carburante utilizzato per i nostri voli, ciò significa che, se scegli di volare, volando con noi fai una scelta più attenta all’ambiente. Voliamo con una flotta moderna che include un numero sempre maggiore da aeromobili Airbus Neo, alimentati con un carburante più efficiente del 15% rispetto ai precedenti velivoli. Inoltre, continuiamo a sostenere lo sviluppo e l'implementazione, nel medio e lungo periodo, di tecnologie innovative e più sostenibili al fine di ridurre la quantità di anidride carbonica emessa.

 

------------------------

Da novembre 2019 abbiamo fatto viaggiare milioni di clienti e abbiamo compensato completamente  le emissioni di anidride carbonica dovute all’utilizzo del carburante impiegato per i loro voli supportando progetti di riforestazione e di produzione di energie rinnovabili certificati in base ai più alti standard di settore.

------------------------

 

Ti presentiamo la nostra serie Viaggia Responsabilmente

 
In questa sezione, daremo uno sguardo più da vicino ad alcuni dei progetti che supportiamo, nonché le altre iniziative cui stiamo aderendo per contribuire a ridurre il nostro impatto ambientale complessivo. 


Come stiamo compensando le emissioni di andidride carbonica?


Supportiamo progetti di compensazione delle emissioni di anidride carbonica di altissimo livello che soddisfino la certificazione Gold Standard o Verified Carbon Standard (VCS). Ciò significa operare al fianco di EcoAct e First Climate, società riconosciute a livello globale e rispettate per i loro standard di compensazione. Si tratta di un sistema di compensazione di anidride carbonica volontario, complementare ed aggiuntivo rispetto al sistema di scambio delle quote di emissione (sistema EU ETS) attivo nei Paesi membri dell'Unione Europea, o ad altri sistemi di compensazione obbligatori, quale lo Schema di compensazione e riduzione di anidride carbonica per l'aviazione internazionale (CORSIA) dell'Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile, ove applicabili.

Per ulteriori informazioni su questi servizi di consulenza in materia di energia e sostenibilità, visita i siti Web riportati di seguito.

 

                                  


I progetti di compensazione delle emissioni di anidride carbonica che stiamo supportando includono:


Rigenerazione delle foreste in Sud America e Africa

Le foreste del Sud America e dell'Africa sono un habitat per flora e fauna, in grado di assorbire l'anidride carbonica dall'atmosfera e aiutare a tenere sotto controllo le emissioni globali di CO2.

A causa degli alti livelli di povertà tra le comunità indigene locali, è stata messa in atto un’ampia opera di deforestazione per ottenere legna da ardere ed espandere le attività agricole.

I progetti in cui stiamo investendo aiuteranno il governo e gli utenti locali a farsi carico della responsabilità nei confronti del patrimonio forestale e a conservare in vita gli alberi rendendoli più preziosi per la popolazione locale attraverso la creazione di opportunità di lavoro e il rafforzamento di pratiche di utilizzo sostenibile del suolo che aiutino a contrastare la deforestazione.



Energia solare in India

In India, i combustibili fossili sono la principale fonte di energia e il carbone ne rappresenta il 75% del consumo totale. La forte dipendenza dai combustibili fossili provoca il rilascio di biossido di andidride carbonica, metano e azoto nell'atmosfera.

Questo progetto aiuta a diversificare il mix energetico dell’India, a ridurre la dipendenza dal carbone e l'intensità di andidride carbonica della rete. Il progetto è parte di un grande impianto solare nel Tamil Nadu, dotato di oltre 820.000 pannelli solari che ridurranno di circa 350 kt all’anno la quantità di anidride carbonica rilasciata.


Su base comunitaria

DelAgua

Questo recente progetto ha l'obiettivo di contrastare i problemi di salute e ambientali migliorando le tecnologie per la preparazione del cibo ed è al momento il più grande progetto di distribuzione di cucine di questo tipo nel mondo.

Attualmente, la maggior parte degli abitanti del Rwanda si affida ai tradizionali fuochi accesi con la legna per cucinare; ma questi stanno danneggiando sia la salute che l'ambiente. I fuochi tradizionali non sono solo inefficienti, ma producono anche fumi tossici di cui in particolare subiscono gli effetti le donne e i bambini.

Con questo progetto vengono distribuite alle famiglie cucine nuove e più efficienti, il che riduce il consumo di legna, fa risparmiare tempo e denaro, abbatte le emissioni di anidride carbonica e riduce la deforestazione. Poiché le cucine producono meno sostanze inquinanti, cucinare diventa molto più sicuro per le famiglie.

Il progetto DelAgua migliora veramente la vita di ogni giorno per le persone del Rwanda e contribuisce a creare un mondo più pulito per tutti.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a consultare i certificati di ritiro dei crediti di carbonio che pubblichiamo per ciascuno dei nostri progetti



Guardando al futuro

  • Riteniamo che il volo debba essere una scelta praticabile per tutti, ora e negli anni a venire, pertanto ci impegniamo a ridurre il nostro impatto ambientale e a supportare lo sviluppo di voli a zero emissioni.
  • Supportiamo Wright Electric che sta lavorando alla creazione di un aereo a zero emissioni.
  • Alla fine del 2019 abbiamo annunciato una partnership con Airbus per supportare lo sviluppo del loro aeromobile alimentato ad idrogeno. La messa in servizio di entrambi gli aeromobili è prevista tra il 2030 ed il 2040.
  • Collaboriamo con le autorità competenti in tutta Europa per sollecitare l'introduzione di misure che incoraggino l'adozione di voli a zero emissioni.
  • Ci impegniamo per ridurre il più possibile la quantità di rifiuti prodotta ed eliminare materiali plastici in tutte le nostre attività, nonché per applicare la gerarchia dei rifiuti e ridurre l'impatto di qualsiasi rifiuto residuo.
  • Abbiamo apportato alcune modifiche, nell'ambito dei servizi offerti a bordo, in relazione agli articoli di magazzino utilizzati per servire cibi e bevande, quali la rimozione dei cucchiai di plastica e la sostituzione dei bastoncini di plastica con bastoncini in legno. In questo modo abbiamo eliminato oltre 27 milioni di singoli articoli di plastica. Offriamo altresì sconti sulle bevande calde per i clienti che utilizzino il proprio bicchiere riutilizzabile.
  • Recentemente, abbiamo introdotto per il nostro personale nuove uniformi il cui materiale è realizzato con bottiglie di plastica riciclate. Per ciascuna uniforme vengono riciclate 45 bottiglie – nei prossimi cinque anni, ciò consentirà di evitare che circa 2,7 milioni di bottiglie di plastica finiscano nelle discariche o negli oceani.
  • Nell'ambito delle nostre operazioni di Ingegneria e Manutenzione, abbiamo avviato una collaborazione con una società che fornisce assistenza e soluzioni ecosostenibili per riciclare gli interni dismessi ed i materiali di scarto degli aerei. L'obiettivo è rivalutare le opzioni disponibili ai fini dello smaltimento dei materiali interni degli aerei una volta dismessi e delle componenti plastiche e stabilire quali elementi e materiali possano essere trattati e riciclati se raccolti separatamente, piuttosto che essere smaltiti in discarica.

Per maggiori informazioni consulta le nostre Domande frequenti e dai un'occhiata alla parte dedicata alla Sostenibilità all’interno della nostra relazione annuale.


Visualizza la nostra infografica per scoprire come compensiamo le emissioni di anidride carbonica derivanti dal carburante utilizzato sui nostri voli.


easyJet affida ogni anno ad un operatore indipendente la valutazione in ordine all'effettivo consumo di carburante dei propri aerei nonché ai relativi indicatori di CO2 in uscita.